Riscaldatori multipli acquario

Foto 1 di 2

Avere molti acquari e contenere la spesa energetica è difficile.


Ci viene incontro il fotovoltaico ma come sfruttarlo al meglio?
Ottenere l'attivazione delle luci e del riscaldamento appena il guadagno dei pannelli risulta sufficiente permette di ottenere abbastanza ore di luce ed un picco delle temperatura giornaliero per creare un ciclo circadiano "naturale"
L'attivazione avviane grazie al fotoactivE, un sistema domotico inventato da me e dal mio amico Mirko che accende interruttori al raggiungimento di soglie prefissate di guadagno (guadagno: produzione dei pannelli - consumo elettrico)
Le prese attivate a 250W che ho impostato sono queste:

GCM250 tramite broadlink sc1: 
- GCM250: Riscaldatori acquari cantina (119w) luci acquari cantina  (30W)
- GCM250-cubo: luci acquari cubo (10w)
- GCM250-acquario: luci e riscaldatore acquario cucina (25w)
Totale:185W

Nella tabella a seguire invece il sistema di riscaldamento multiplo ideato. Con il sole si raggiunge un picco che poi viene mantenuto la notte in caso di abbassamento eccessivo della temperatura. Tralasciando il sistema Ewelink vediamo come ogni acquario sia dotato di 2 termoriscaldatori. quelli a 8 e 10 watt hanno la temperatura fissata a 25°. Gli altri sono modulabili




Presa FotoactivE (attivazione solare)
Presa
 Costante
Presa
 Ewelink
Acquario scarti
60 litri
Ancistrus

22-24°
25W a 25°
50W a 20°

Acquario casa
100 litri
L333
L136b
26-31°
23-28°
16W a 25°
8W a 25°
100W <24°
CBS
Cantonensis
22-23°
10W a 25°
25W a 22°

CRS
Cantonensis
22-23°
10W a 25°
25W a 22°

Carbon Rili
Davidi
23-25°
8W a 25°
25W a 22°

Loricaridi 25 litri
Loricaridi 120 litri
L046

L201
25-29°

26-30°
25W a 25°

25w a 25°
25W a 22°

75W a 22°

Totale


da 119W 



Post più popolari

Elenco blog consigliati

Follow by Email