NTLDR compresso o mancante o assente: soluzione al pc che non si avvia

Il file NTLDR è uno di quelli indispensabili per l'avvio di Windows, che a volte viene "marchiato" come compresso e da origine al malfunzionamento (Se il disco rigido è stato compresso utilizzando l'opzione Comprimi unità per risparmiare spazio su disco nel menu Proprietà del disco rigido e se è stato eseguito un ripristino non distruttivo o un ripristino di sistema)


Compresso?
Inserire quindi un disco di ripristino di Windows seven e tra gli strumenti di recupero selezionare Prompt dei comandi.
Una volta avuto accesso al prompt, digitare il comando "attrib -c c:\ntldr".
Questo dovrebbe permettere di eliminare l'attributo con il quale il file è stato "etichettato" come compresso.

Se questa soluzione non porta il risultato sperato, si può tentate, sempre utilizzando il prompt dei comandi del DVD di ripristino, di correggere completamente il settore e i file di avvio. Per farlo si devono utilizzare in sequenza alcuni comandi, ciascuno seguito da INVIO.
"boorec.exe/fixmbr"
"boorec.exe/fixboot"

Per ciacuno dare le conferme poi riavviare il computer

Assente?
Inseriamo il CD/DVD originale di Windows nel lettore ed eseguiamo il boot dal cd/dvd. Dopo che il CD avrà caricato in memoria tutti i driver, premiamo R per accedere alla Console di ripristino.
Selezioniamo l'installazione di Windows digitando il numero identificativo seguito da Invio.
Indichiamo quindi la password di amministratore per proseguire. Se la password è vuota, basta premereInvio.
Digitiamo il comando fixboot, seguito da Invio. Confermiamo con s seguita da Invio l'operazione.
Digitiamo il comando fixmbr, seguito da Invio, e anche in questo caso confermiamo allo stesso con s seguito da Invio al momento opportuno.
Proseguiamo digitando il comando bootcfg /rebuild seguito da Invio. Stavolta, per ogni installazione di Windows trovata, bisognerà rispondere affermativamente con s seguito da Invio.
Lanciamo ancora il comando copy d:\i386\ntldr C:\ che, nei casi più disperati, provvede a copiare i file necessari direttamente dal CD di Windows.
Nota che d:\ non deve necessariamente corrispondere al vostro lettore CD, esso potrebbe essere infatti associato a un'altra lettera.
Infine, l'ultimo comando copy d:\i386\ntdetect.com C:\  copia il file ntdetect.com direttamente nell'hard disk dal CD di Windows.
Nota che d:\ non deve necessariamente corrispondere al vostro lettore CD, esso potrebbe essere infatti associato a un'altra lettera.


Usciamo dalla consolle di ripristino di emergenza con exit. A questo punto, il sistema dovrebbe caricarsi correttamente.




Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email