Digitale terrestre su televisore vintage senza scart


Mettereste un Televisore LED da 20 pollici del costo di 200 euro in un posto con minimo l'80% di umidità?
Usare un televisore fuori commercio mi è sembrata la cosa più ovvia, low cost e sicura.
Ho riciclato tutti i televisori "vintage" dei nonni  per adornare la cantina ed il garage senza preoccuparmi dell'umidità che può danneggiare i circuiti. Ed in particolare i televisori senza scart, dotati solo di antenna portatile. Questi televisori analogici necessitano solo della corrente per funzionare, quindi non è necessario neanche il passaggio di cavi (antenna o scart).

Per eseguire l'operazione sono necessari 3 componenti:

- decoder digitale terrestre con uscita RCA (altrimenti munirsi di adattatore SCART-RCA)

- Trasmettitore UHF

- Televisore analogico portatile


Una volta sintonizzato il decoder digitale terrestre sul televisore di casa, posizionarlo in un punto della cantina dove arriva il cavo antenna. 
All'uscita audio- video collegare il trasmettitore UHF (giallo e bianco)
Collegare l'alimentazione al trasmettitore (rosso)
Sintonizzare il televisore sulla frequenza del trasmettitore e lasciarlo sempre così!
Per cambiare canali usare semplicemente il telecomando del digitale terrestre.

Buona ricerca nelle soffitte a tutti.


Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email