Acqua calda in lavastoviglie

Nella lavatrice si ha il carico di acqua iniziale. Basta, con un semplice ed ingegnoso strumento, il Save El. En, "scartare" l'acqua iniziale della caldaia e poi immettere in automatico l'acqua calda.
 L'apparecchio permette infatti di impostare il tempo di carico necessario alla caldaia ad inviare l'acqua calda. Per esempio nella mia ci vogliono circa 30 secondi con un consumo di circa 4 litri di fredda.

Acqua calda in lavastoviglie per evitare di far scaldare l'acqua con la corrente?

Per collegare il tubo dell'acqua calda controllare prima che la lavastoviglie lo supporti.
La mia lavastoviglie in classe A+ prevede acqua in ingresso fino ad un massimo di 60°C.

La lavastoviglie ha 4 fasi:
- prelavaggio
- Lavaggio
- Risciacquo
- Asciugatura.

Colleghiamo il tubo di ingresso della lavastoviglie all'acqua calda.
Quando la lavastoviglie apre la valvola di immissione si accende la caldaia ma la lavastoviglie inizia a caricarsi di acqua fredda.
L'acqua calda infatti esce  dopo circa 4 litri.
Ogni fase la lavastoviglie immette circa 2-3 litri.
Deduciamo che ogni fase non permette di caricarsi di acqua calda

Quindi in caso di lavaggio "notturno" dopo le 23:00, CON ACQUA NELLE TUBATURE FREDDA,
NON SI HANNO RISPARMI ENERGETICI

Test di conferma
ho fatto 2 cicli, uno con acqua fredda ed uno con acqua calda e misurati i consumi elettrici. Vedete nel grafico i limiti del funzionamento della lavastoviglie.


Acqua fredda


Acqua calda

I 2 grafici a confronto, a sinistra acqua fredda a destra acqua calda. Praticamente i picchi e la durata dei consumi è identica. 
PS: L'artefatto del grafico a destra è dovuto all'accensione "erronea" di un altro elettrodomestico.

SOLUZIONI:
1- Prima di usare la lavastoviglie usiamo l'acqua calda sanitaria in modo tale da avere nelle tubature già acqua calda. Ma questo lo devo verificare.
2- pannelli solari con accumulo di acqua calda instantanea. Ma costa 3000 euro


Utilizzo di acqua sanitaria durante l'utilizzo della lavastoviglie

In questo caso la morfologia del grafico è simile nella fase di lavaggio (1° fase). I tempi si riducono invece nella 2° fase.

In alto vediamo i consumi della lavastoviglie con carico di acqua fredda. In basso i consumi con allaccio all'acqua calda


Analizziamo meglio le 2 fasi della lavatrice

Prima fase: identica

Seconda fase: riduzione della durata della 2° fase





Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email