Core duo 2006


L’aggiornamento del computer è diventato fondamentale dato il fabbisogno di risorse sempre più crescente dei programmi e soprattutto all’avvento dell’HDTV con video ad alta risoluzione difficilmente gestibili in editing da processori single core e da schede video a bassa memoria ed AGP. A complicare la vita windows ha lanciato il nuovo sistema operativo “vista” che a sua volta richiede maggiori risorse. Mi son trovato quasi costretto a cambiare computer e come al solito l’autoassemblato resta la soluzione migliore.

Case
Il case è di ampie dimensioni, poco meno di un tower in modo da ottenere un buon ricircolo dell’aria ed in modo da montare più ventole a bassi giri.
Dimensioni: alto 535mm, lungo 560mm e largo 200mm.
Presenta un lettore floppy e un masterizzatore dvd dual-layer 16x Philips. L’altro alloggiamento è tenuto libero per un masterizzatore blue-ray.
Anteriormente ho tolto i copri vani dei cd e del 2ndo floppy e montato 2 reti metalliche rivestite da telo rosso per facilitare l’ingresso d’aria ma non di polvere.

Posteriormente allo slot dei cd ho montato una ventola Sharkoon da 8 cm e 1500 giri (15 db), con anteriormente gommapiuma insonorizzante e fissaggio tramite 2 strisce di plastica.
Sotto allo slot dei floppy, davanti agli alloggiamenti degli hard disk, una ventola Nexus da 12 cm. Entrambe queste ventole immettono aria nel case, la superiore “ossigena” la ventola della cpu e dell’alimentatore, l’inferiore raffredda gli hard disk.

Posteriormente al case l’aria è buttata fuori da 2 ventole Sharkoon da 8 cm e 1500 giri, fissate con interposizione di gomma piuma. Naturalmente ho molato le aperture del case in modo da non avere impedimento alla buona fuoriuscita dell’arie e non potevano certo mancare le viti rosse posteriori per aprire il vano laterale (apribile senza bisogno di cacciavite). Ecco come si presenta il case:

Ottenuto in questo modo un facile ingresso di aria fresca anteriormente e di aria calda posteriormente e contando sul fatto che il pc assumerà una postazione trasversale nella mia postazione (di fronte alle gambe), il pannello laterale ho preferito non aprirlo e dotarlo di un rivestimento insonorizzante di color rosso. Presentando uno spessore rilevante, oltre l’attività insonorizzante del materiale, esercita anche un effetto antivibrazione da contatto sull’alimentatore e sul lettore dvd.

Alimentatore
Elemento fondamentale per assicurare stabilità ed energia al sistema. Vasta scelta di marche: Tagan, Seasonic, Enermax, Thermaltake. Dopo varie indagini sui newsgroup e consigli da chi già possedeva core-duo e l’alimentatore in questione ho scelto un Seasonic S12.
Motivo la scelta:
1-      Ha componenti molto buoni ed una sola ventola da 12 cm che lavora a bassi giri
2-      Mi sono “accontentato” di 500 W dopo aver visto le caratteristiche finali del pc e calcolatone i consumi grazie al sito http://www.extreme.outervision.com/psucalculator.jsp
3-      Non ho scelto l’M12 in quanto ha 2 ventole (la seconda dicono non si blocca mai quando parte) ed in quanto ha gli attacchi modulari (possono uscire difettosi e dare problemi di alimentazione e poi bastano 2 fettucce per fissare i cavi in esubero)


Hard disk
Gli hard disk nuovi sono silenziosi tutti ma se volete il massimo dovete prendere i Seagate barracuda o gli hitachi serial ata.
Io ho 3 hard disk:
1-      Seagate SATA2 da 80 gb: c: sistema operativo
2-      Seagate SATA1 da 80 gb con 2 partizioni:   d: programmi
e: documenti
3-      Seagate SATA1 da 200 gb con file swap e temporanei (lo swap con valore fisso massimo e minimo pari a 1,5 volte il totale delle ram)
L’aver messo file SO, programmi e file swap su 3 hard disk diversi mi consente di eliminare il collo di bottiglia dato dagli hard disk nell’apertura dei programmi. La mia scheda madre sfrutterebbe anche il raid 0 ma non otterrei un aumento di velocità se non nella gestione di grossi file (video). Questo in quanto i file di avvio dei programmi sono più piccoli di 60 mb e quindi nell’avvio dei programmi leggerei lo stesso solo da 1 solo hard disk. Importante è anche che lo swap file venga usato solo a fine ram impostando questo valore nel registro di sistema:
Vai su Start -> Esegui,scrivi regedit e dai invio.
Posizionati nella chiave:
HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager\Memory
Management
Fai doppio click sulla variabile "DisablePagingExecutive" e nel valore
decimale metti "1".
In questo modo i dati verranno mantenuti nella memoria ram,ed il file di
paging verrà utilizzato solo quando la memoria sarà piena.
Nota: per fare questo è necessario disporre di almeno 256MB di ram.


Motherboard
La scelta risulta fondamentale per l’overclock e la stabilità del sistema. Ho scelto la Asus p5b-E.
Pronta per il supporto ai futuri processori Quad-Core di Intel.

Prestazioni Estreme! Silenzio estremo! Massimo risparmio energetico! 

La scheda madre P5B-E supporta i processori Intel Core2, le CPU più potenti ed efficienti in quanto a consumo. Integra il chipset Intel P965 e supporta le memorie DDR2 800MHz con architettura dual-channel. Grazie agli innovativi strumenti di gestione – AI NOS, AI Gear ed AI Nap – ora potete regolare la velocità di elaborazione in base alle vostre esigenze. La P5B-E è una piattaforma stabile e perfettamente raffreddata che offre prestazioni estreme, silenziosità assoluta ed il massimo risparmio energetico possibile!

Caratteristiche CPU, Chipset e Sezione Grafica

Predisposta per i Processori LGA775 Intel Core2
Questa scheda madre supporta gli ultimissimi processori Intel Core2 per socket LGA775. Grazie alla tecnologia della micro-architettura Intel Core ed al FSB da 1066 / 800 MHz, i processori Intel Core2 sono i più potenti ed efficienti processori al mondo.

Chipset Intel P965
Il Chipset Intel P965 Express è il più recente chipset progettato per supportare un massimo di 8GB di memoria con archiettura dual-channel DDR2 800/533/667, FSB da 1066/800 MHz (front-side-bus), scheda grafica PCI Express x16 e CPU multi-core. Include inoltre le speciali caratteristiche della tecnologia Intel Fast Memory Access che ottimizza al meglio l'utilizzo della banda di memoria e riduce i tempi di accesso alla memoria.


Soluzione ASUS per il Raffreddamento Silenzioso

AI Gear
Al fine di bilanciare prestazioni di sistema e silenziosità, AI Gear vi permette di scegliere differenti profili che consentono di regolare frequenza della CPU e voltaggio del vCore, riducendo così il rumore prodotto dal sistema ed il relativo consumo energetico.

AI Nap
Grazie ad AI Nap, potete istantaneamente chiudere il sistema senza terminare le operazioni. Il Sistema continuerà a lavorare ma a regimi minimi mentre non siete presenti Continuerà a scaricare file o a far girare le applicazioni nella massima silenziosità anche mentre dormite! Basterà un semplice click di mouse o tastiera per rianimare il sistema e controllare i lavori in pochi secondi.

Q-Fan 2
La tecnologia ASUS Q-Fan2 regola in maniera intelligente le velocità delle ventole di raffreddamento della CPU e dello chassis in base al carico di sistema per assicurare un buon raffreddamento e un ambiente di lavoro silenzioso ed efficiente.

CPU
Dato l’abbondante margine di overcloccabilità ho optato per l’E6400 core2, con 2 mb di L2. Passare al modello con 4 mb di L2 comportava una spesa eccessiva con nessun miglioramento nell’esecuzione di programmi a 32 bit (guadagnerebbe a 64bit).
Inoltre meglio spendere poco oggi e passare poi ad un quad core. Potevo optare per un E4300 od un E6300 risparmiando ulteriormente ma ho trovato in occasione il 6400, con possibilità di sfruttare il moltiplicatore a 8x invece che a 7x.

Dissipatore CPU
Anche qui la scelta è vasta, non volendo rimanere sul modello base. Ho scelto un modello a torre che prende aria da davanti e la butta dietro alle 2 ventole da 8 cm. I modelli con ventole da 12 cm erano troppo rumorosi o troppo grandi considerando il rivestimento isolante del case. Il giusto compromesso è stato il Noctua NH-U9F.
Questa versione deriva direttamente dal magnifico dissipatore passivo Noctua NH-U12F, particolarmente efficace nella dissipazione passiva di qualunque CPU presente attualmente sul mercato. Grazie all'efficacia di questo cooler, Noctua ha pensato di unire l'estrema potenza dissipante dell'NH-U12F alla silenziosità dell'innovativa ventola Noctua da 92 x 92 x 25 mm.
Una volta estratto dell'involucro si nota immediatamente l'eccelsa qualità costruttiva e la meticolosità dei dettagli. L'imponente corpo del dissipatore ha una peso di quasi 660 grammi e le imponenti dimensioni sono di quasi 128mm per l'altezza, 95mm per la larghezza e 70mm di profondità.
La ventola in dotazione all'NH-U9F è l'innovativa Noctua 92 x 92 x 25 mm. Grazie all'approfondito studio effettuato sulle pale e sulle parti elettriche dello statore e del rotore è stata concepita una ventola estremamente silenziosa ma allo stesso tempo molto performante. Il motore della ventola è stato costruito con la tecnologia SSO-Bearing (Self-Stablising Oil-Pressure Bearing). Nonostante abbia una grandezza di 92 x 92 x 25 mm produce solo 7 dB(A) alla minima velocità (850 RPM) con una portata d'aria minima di ben 32 m³/h. Alla massima velocità, ovvero a 1600 RPM, produce una rumorosità ancora non percettibile di 18 dB(A) ma eroga una portata d'aria di ben 58 m³/h.

Ram
Per un overclock, risparmiando, bastano ram pc6400 a 800 mhz, con timing più bassi degli altri modelli a 5-5-5-15. In particolare bisogna trovare timing 4-4-4-12 o ancora + bassi. Indeciso tra differenti marche: Corsair, Teamgroup, G.Skill e Super Talent. Le altre marche, anche se conosciute, non mi sono state consigliate.
Non avendo troppa necessità di utilizzo ho optato per 2 blocchi da 512 operativi in dual canne corsair C4 4-4-12

Scheda video
Non ho pretese di gioco ed ho preso una nvidia 7600GS con 256 mb di memoria. Compatibile vista.

Overclock
Facile da fare basta alzare il BUS da 266 fino a 430 (oltre non fa il boot). In questo modo le ram passano a timings + alti ossia 6-5-6-18.
Allora si deve procedere diversamente. Innanzitutto impostare le ram a 532 (anche se sono 800) ossia il doppio del bus (266), con voltaggio di 2,3V e timings EPP (enhanced performance profile) 4-4-4-12. Avviando avremo un 2,16 mhz (266x8) ma con ram 532 Mhz 4-4-4-12. Riavviamo e portiamo il bus a 400 ed avremo un 3,2 ghz (400x8). Alzare il bus a 400 non avendo impostato le ram a 532 porterebbe, partendo da 800, a valori oltre i 1000 con mancato avvio del sistema. Questo è l’errore che facevo!
La temperatura, avendo ventole a bassa velocità, resta alta ed allora ho abbassatoil bus a 376 in modo da ottenere una cpu a 3 ghz sotto sforzo ed a 2,256 a riposo (speed step della intel che permette di variare in automatico il moltiplicatore da 6x ad 8x), con temperatura di 48° in idle ma nel massimo silenzio. Prossimo e futuro passo: quad core con moltiplicatore sbloccato sia in alto che in basso!

Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email

Archivio blog