Accelerazione harware

Accelerazione hardware: 

bisogna abilitarla per sfruttare la scheda video!

L’accelerazione hardware via GPU permette di sgravare notevolmente il compito del processore facendo deviare i calcoli sulla scheda video. In questo modo anche computer poco potenti possono visualizzare filmati in alta definizione.
I formati e i codec supportati sono potenzialmente molteplici, tuttavia la loro compatibilità con l’accelerazione hardware via GPU dipende essenzialmente da due fattori in questo caso: la combinazione splitter-filtro di decodifica e la scheda video.
Lo splitter è il software che si occupa di de-muxare  il file durante la riproduzione nelle singole tracce audio, video, ed eventuali sottotitoli e menu interattivi. Questo componente è fondamentale, poiché non tutti gli splitter esistenti sono compatibili con l’accelerazione hardware via DXVA.
Per quanto riguarda la scheda video essa deve avere tra le caratteristiche il supporto alle specifiche DXVA, in quanto solamente negli ultimi anni i produttori di GPU (ATI/AMD, NVIDIA e ora anche Intel), si sono preoccupati di supportare a pieno le specifiche DXVA, mentre precedentemente tale compatibilità era solo parziale o del tutto assente.
Una volta che si disporrà sia di uno splitter che di una scheda video compatibili, il proprio PC sarà in grado di sfruttare l’accelerazione hardware via GPU per la riproduzione dei formati video più diffusi come MKV, AVI, VMW, MPG.
Abilitare l’accelerazione hardware varia a seconda del player multimediale che intendiamo usare: alcuni player multimediali devono appoggiarsi ai codec installati nel sistema, mentre altri li hanno già integrati e a seconda del programma possono o meno andare in conflitto con eventuali codec già installati.
Prendiamo ora in esame entrambe le situazioni, in modo da fornire una guida di riferimento più valida e ampia possibile.


Windows Media Player e 
Windows Media Center
Windows Media Player dispone di un numero limitato di codec, e non è in grado di supportare nativamente l’accelerazione hardware eccezion fatta per i video in formato WMV dalla versione 11 in poi.
NB: per i filmati in WMV accertarsi che l’opzione Attiva accelerazione video DirectX per file WMV sia abilitata (Strumenti > Opzioni > Prestazioni).

Media Player Classic Home Cinema 
Media Player Classic Home Cinema è un player multimediale gratuito in grado di leggere un numero elevatissimo di formati video e audio e compatibile con l’accelerazione hardware via GPU.
In questo link trovate la procedura con tanto di figure su come abilitarla
VLC Media Player
Attualmente VLC Media Player  è compatibile  con le specifiche DXVA e fornisce un accelerazione hardware di qualità e prestazioni migliori ad altri player come MPC-HC.
Ecco come abilitarla:





Prova sul mio E6400 a 3 ghz con AMD sapphire hd 6570

Non abilitata:              CPU: 25-35%            GPU Clock 250 Mhz       GPU load: 0-5%

Abilitata                      CPU: 5-10%              GPU Clock 650 Mhz       GPU load: 5-45%



Post più popolari

Elenco blog consigliati

Contattami

Nome

Email *

Messaggio *

Follow by Email